Il canto ribelle

Cicala, il cui canto è monotono e ritmico, quasi come la ripetizione di un mantra

Ascoltare il canto ribelle
che i tuoi occhi accompagnano al mondo,
mi ridona ad un antico, algido silenzio,
alle interminabili cure vibranti
che solo il tuo nome riesce a destare.
Nel frinire d’una folle cicala,
infernale e voluttuosa regina,
scopro la notte,
immemore compagna di viaggi,
e quindi il giorno,
sospeso come una timida spora,
tra un sommesso batter di ciglia
e un oceano che inghiotte se stesso.


Depositata per la tutela legale presso Patamu: certificato


Breve nota sul canto delle cicale

Il canto delle cicale è un’affascinante sinfonia della natura che riempie l’aria con la sua cadenza ritmica. La struttura del canto della cicala è unica, composta da frasi ripetute che aumentano e diminuiscono di intensità, creando una melodia ipnotica. Questa natura ripetitiva simboleggia la perseveranza e la resilienza, poiché le cicale cantano instancabilmente durante il giorno.

Nella musica e nella poesia, il canto della cicala funge da metafora per i temi della resistenza e della trasformazione. Proprio come una composizione musicale, il canto della cicala segue uno schema specifico che evoca sentimenti di nostalgia e contemplazione.

Persone che suonano il tamburo. Il "canto" ritmico riesce a creare un'atmosfera quasi ieratica.
Il “canto” ritmico del tamburo, simile al frinire di molte cicale, riesce a creare un’atmosfera quasi ieratica. Molti popoli africani utilizzano la poliritmia per indurre uno stato vicino alla trance e ridurre al minimo le inibizioni razionali.

I poeti spesso traggono ispirazione dal canto della cicala per esplorare i temi della rinascita e del rinnovamento. Attraverso il suo significato simbolico nelle forme d’arte, il canto della cicala ci ricorda la natura ciclica della vita e la bellezza che si può trovare nella perseveranza. Serve a ricordare in modo toccante che, anche nelle condizioni più difficili, c’è sempre una melodia in attesa di essere ascoltata.


Se ti piace la poesia, puoi sempre fare una donazione per supportare la mia attività. Basta un caffè!


Share this post on:
FacebookTwitterPinterestEmail

Articoli correlati

  • Con quest'articolo, desidero iniziare una discussione ragionata sul rapport esistente tra musica e poesia, ponendomi tutti gli interrogati del caso e cercando di procedere con un approccio logico e supportato da teorie universalmente riconosciute. Il…

  • Parli. Nonostante tutto, quelle labbra vibrano come il  batter d’ali di un moscerino. Parli. Quando il sole urla o quando la pioggia sussurra lamentosa la sua cantilena, tu parli. Nelle crepe del muro, nella chiocciola…

  • Quando si desidera parlare di Bach (1685 - 1750), esistono solo due possibili strategie: la prima, laconica, si limita all'epiteto "Maestro assoluto della polifonia". La seconda, al contrario, richiede centinaia di pagine contenenti dettagli sulla…

Subscribe to the weekly newsletter!

You will only be updated about new content. No spam, no adv!