Si è aperta la terra

Cratere, una spaccatura della terra

Si è aperta la terra.

Si è aperta la terra sulla quale poggiavo i miei piedi.
Un piccolo campo da gioco,
l’edificio grande, l’asilo, tutto il mio essere nella corolla d’un fiore.

Si è aperta la terra sulla quale ho urtato il mio viso.
Quel muro, la mia fiducia, e poi lo schianto,
ed esseri ormai sovraumani a tenermi la mano.

Si è aperta la terra sulla quale ho visto la morte,
il freddo calcolo del corridoio,
la notte in un rettangolo di falsa luce,
e tu, accanto a me, la notte intera, a rassicurarmi,
a dar tregua ai miei sogni.

Si è aperta la terra.
Adesso cado. Il vuoto non è l’abisso.
Nel vuoto sento il mio corpo esplodere dentro di me.
E sono di nuovo tutto.


Depositata per la tutela legale presso Patumu: certificato


Breve nota sugli effetti delle sostanze allucinogene

Gli allucinogeni sono stati oggetto di fascino e controversia per secoli, con vari autori che hanno condiviso le loro esperienze uniche con queste sostanze che alterano la mente. Tra i racconti più famosi c’è “Le porte della percezione” di Aldous Huxley, in cui approfondisce gli effetti della mescalina e il suo impatto sulla percezione e sulla coscienza. Il viaggio introspettivo di Huxley ha ispirato molti a esplorare i regni degli psichedelici per una visione spirituale e psicologica.

Uomo in piedi in una foresta frutto di sostenze allucinogene
Le sostanze psichedeliche generano un’alterazione traumatica del funzionamento neurale, con conseguenze anche permanenti. Dosi controllate, nonostante il grande pericolo – e pertanto se ne sconsiglia qualsivoglia utilizzo, possono portare a stati alterati di coscienza in cui diversi fenomeni vengono amplificati, facendo sperimentare sensazioni che coprono l’intero spettro emotivo umano.

Allo stesso modo, Terence McKenna, nel suo libro “Vere Allucinazioni“, ha approfondito i suoi incontri con l’ayahuasca e le profonde intuizioni che ha acquisito sulla natura della realtà e sulla coscienza umana. Le vivide descrizioni di McKenna delle sue esperienze allucinogene hanno influenzato molti nella comunità psichedelica e non solo. D’altro canto, “Come cambiare la tua mente” di Michael Pollan fornisce una prospettiva più contemporanea sulle sostanze psichedeliche, esplorandone il potenziale terapeutico e la scienza dietro i loro effetti.

Attraverso i resoconti di questi autori, viene esplorato profondamente il ruolo degli allucinogeni nell’espandere la coscienza, favorire l’introspezione e sfidare le percezioni convenzionali, facendo luce sulla natura complessa e sfaccettata di queste sostanze.


Se ti piace la poesia, puoi sempre fare una donazione per supportare la mia attività. Basta un caffè!


Share this post on:
FacebookTwitterPinterestEmail

Subscribe to the weekly newsletter!

You will only be updated about new content. No spam, no adv!